ARTE, GRAPHIC DESIGN E COMUNICAZIONE

DA BIGARELLA A PORRO I PAESAGGI DEL CONTEMPORANEO ALLO SPAZIO TRART DI TRIESTE

«Il paesaggio è il luogo, il luogo dove ci muoviamo, cresciamo, viviamo; è il qui e ora; è lo specchio dei nostri pensieri; è il luogo dell’anima. Il paesaggio è ciò che vediamo, è un dettaglio e il tutto, il vicino e il lontano, ma è anche ciò che vorremmo vedere, è il luogo delle nostre fantasie». Federica Luser, gallerista dello Spazio Trart di Viale XX Settembre 33 a Trieste, una delle gallerie più attente alle forme innovative dell’arte figurativa e non solo, spiega così la scelta di intitolare “Il paesaggio” la nuova mostra collettiva che si inaugura oggi, alle 18.30, con opere di Patrizia Bigarella, Raffaella Busdon, Claudia Cervo, Alberto Deppieri, Alda Failoni, Pietro Porro, Alessandro Vascotto e Franco Vecchiet. La mostra rimarraà aperta fino al 27 gennaio (orario: mart-sab 17.30-19.30, info tel. 040 775 285)
La mostra “Il paesaggio” è la prima di una serie dedicata ai “generi” che la Trart allestirà nelle sue stanze una volta all’anno. «Una scelta – spiega ancora Federica Luser – che a una prima lettura potrà sembrare anacronistica, ma in realtà è e rimane assolutamente attuale».

Cosa significa, allora, oggi “Paesaggio”? Quale riflessione ci offre? L’artista guarda, osserva e viene colpito più o meno coscientemente dalle cose: «Poi avviene la meraviglia- dice Luser -, ovvero l’atto creativo: nasce l’idea, le emozioni si concretizzano in gesti e attraverso un lavoro di riflessione, nasce l’opera d’arte. Sempre diversa, ma ugualmente profonda e sincera, attraverso i secoli, le mode, le idee. È in quel preciso momento che ci rendiamo conto che l’arte segue un processo che è IN- temporale». E il paesaggio rimane uno dei soggetti più IN-temporali per l’arte figurativa.
Alcuni degli artisti presenti in mostra – da Claudia Cervo ad Alda Failoni a Pietro Porro, Franco Vecchiet – sono presenze abituali allo Spazio trart di Viale XX Settembre, altri sono tra i migliori artisti del Triveneto impegnati nella ricerca di nuove forme espressive, come Alberto Deppieri, che vive e lavora a Venezia.

Il Piccolo, 20 dicembre 2017

Trart
viale XX Settembre, 33 – 3412
18 – 27 gennaio 2013

dal martedì al sab abato
orario17.30-19.30

Info:
tel 040 775285
mail info@trart.it 
www.trart.it

LAST NEWS

PHOTOMILANO 2.0

Inaugura sabato 22 giugno alle 19 presso Opificio della fotografia – Casa Museo Spazio 18/01/2018

Read More